Alimentare la mente e lo spirito

Namaskar a tutti!

Continuiamo a pensare a cosa usiamo per alimentare noi e la nostra vita. Alimentare deriva da àlere, cioè nutrire; e non solo il fisico! Infatti dalla stessa parola deriva il termine alunno (nutrito di sapere). Ogni volta che decidiamo di leggere un libro, di ascoltare una musica, di guardare un film o un programma stiamo nutrendo la nostra mente e il nostro spirito con un certo tipo di messaggi, di pensieri che tanto quanto una vitamina nell'arancia o un veleno nella minestra influenzeranno la nostra salute e il nostro modo di vivere la quotidianità.

Noi adulti possiamo scegliere cosa leggere o guardare (forse...), ma voglio qui concentrarmi sui bambini e le bambine che ogni giorno vivono a contatto con mass media che spesso si sostituiscono "all'alimento" dato dai genitori.

Nella letteratura per l'infanzia esistono libri bellissimi che attraverso l'arte figurativa e letteraria possono nutrire la mente dei piccoli, ma a volte non sono conosciuti perchè ci si convince che il bambino ha bisogno di cose semplici. Vero, ma la semplicità non è sinonimo di banalità. La prossima volta che andrete in una libreria sfogliate qualche testo per bambini, non quelli che solitamente si piazzano alla loro altezza per necessità di marketing, ma quelli un po' più nascosti, quelli che non direste mai essere capiti da un bambino, vi stupirete di quello di cui si può nutrire un bambino o una bambina!

Chiedetevi sempre quali messaggi scegliete per alimentare i vostri figli, quelli diventeranno i loro pensieri futuri. Naturalmente la cosa più importante diventa l'esempio e quindi: voi di cosa vi alimentate? Cosa scegliete ogni giorno di leggere, guardare o semplicemente a cosa date la vostra attenzione? Riprendetevi la vostra salute mentale e spirituale, portatela in una buona palestra e iniziate a coltivare pensieri buoni e felici.

Vi lascio con un video che legge una parte dei miei libri preferiti.

Spero possa ispirare anche voi.

A presto!

Amrta


Post recenti