20180616_115319_edited.jpg

Dott.ssa Alexia martinelli

pedagogista e insegnante di yoga

Ai sensi della legge sulle libere professioni

A 16 anni le mie prime esperienze con i libri di yoga acquistati per caso, quasi per gioco;  a 19 l'inizio all'università con la pedagogia, anche qui una scelta data dal caso. Tutto per poi scoprire che in realtà il caso non esiste, ma che entrambe sarebbero diventate la mia vita creativa.

Diversi sono i percorsi e gli approfondimenti che ho fatto, ma tutti si sono incanalati verso un'unica direzione: la felicità di ogni essere umano secondo la propria natura e le proprie potenzialità.

Ho cercato negli anni di integrare diversi stili di yoga che permettano alle persone di conoscersi nella propria interiorità e nelle potenzialità del corpo con un enorme rispetto di ciò che sono e della loro storia.

La vera unione della pedagogia con lo yoga è arrivata per me nel 2013 con l'incontro del Neumanesimo e il pensiero di Shrii Shrii Anandamurti.

Dopo aver completato la scuola triennale a Milano presso l'Ananda Ashram ho deciso di approfondire il suo pensiero con l'Accademia delle scienze  intuitive e yogiche approvata dal Gurukul e di portare avanti con altri specialisti lo studio del Neumanesimo e di una possibile nuova educazione per la società. Grazie a quest'incontro sono riuscita a mettere a frutto un'altra mia grande passione, quella della scrittura in particolare rivolta all'infanzia. In particolare in Ankur Yoga mi occupo di organizzare percorsi di Yoga Consapevole e costruire pubblicazioni che possano diffondere la spiritualità nei bambini e non solo.